RICCIARELLI

Fra i dolci più amati delle festività natalizie, i Ricciarelli di Siena hanno anche una storia affascinante che sconfina nella leggenda. Oggi vogliamo raccontarvi questa storia.

Come abbiamo detto i Ricciarelli sono dolcetti a base di mandorle da sempre preparati a Siena e nel territorio circostante, sembra che la loro origine sia da ricollegare al marzapane e all’Oriente. Nel 1400 infatti il marzapane orientale era davvero molto amato in Italia e in tutta Europa tanto che sembra, Caterina Sforza lo volle nel menu delle sue nozze.

Come era arrivato il marzapane a Siena?
Secondo alcune fonti il marzapane era stato portato a Siena e in tutta Europa dalla città birmana di Martapan da cui prenderebbe anche il nome mentre, secondo altri, il nome di questo dolce deriverebbe dai contenitori tipici in cui veniva conservato che in arabo erano chiamati “mauthban”.
Qualunque sia l’origine del nome di questo dolce, tutti sono concordi nel dire che il marzapane arrivi proprio dall’Oriente però…tutto questo cosa c’entra con i Ricciarelli vi starete chiedendo?

Ecco che nella nostra storia entra la figura di Ricciardetto Della Gherardesca che, secondo la leggenda, portò questi dolci a Siena di ritorno dalle Crociate la cui ricetta venne tramandata negli anni, anzi nei secoli, e arricchita con la copertura di zucchero .

Orari di Apertura



Dal lunedì al sabato 8.00 - 13.30

                                     16.00 -20.00


Domenica : chiuso



Domenica di Dicembre aperta tutto il giorno
Sabato e domenica di Dicembre orario continuato


Copyright © All Rights Reserved